21 marzo 2016

marzo 22, 2016

davide_il_giorno_della_1c2b0omunione_con_la_mammadavide_a_24_anni_con_la_mamma

Davide e la mamma il giorno della sua 1° comunione   Davide e la mamma nei suoi 24 anni

davide_e_la_sua_mamma_scout

Mamma e figlio scout

Quando apro gli occhi al mattino, per un secondo mi sembra tutto bello. Un attimo dopo ricevo il quotidiano pugno nello stomaco che in automatico me lo fa stringere: “Davide non c’è!” Per riuscire ad iniziare la mia giornata posso aggrapparmi ad un unico pensiero: “non l’ho perso per sempre.” Dai, mi dico, oggi può essere il giorno buono per incrociare i suoi occhi!”

Questa mattina non ho sentito il pugno nello stomaco, ma dopo il primo secondo, ho sorriso, ho gioito, Perché? Perchè il 21 marzo di 35 anni fa, il buon Dio mi ha donato l’irripetibile: la magia della sua nascita.

Quindi oggi mi sento caricata di una speranza nuova, penso: “Davide oggi ti faccio gli auguri abbracciandoti

Mi raccomando Davide, mio insuperabile, incommisurabile, impareggiabile, amore, ti aspetto entro la mezzanotte …… A dopo. La tua mamma.

…… …………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

C’era una stella che danzava e sotto quella sei nato TU.

I tuoi compleanni sono piume sulle ampie ali del tempo.

Ogni anno è come un libro con 365 pagine vuote. Fa di ogni giorno il tuo capolavoro, usa tutti i colori della vita e mentre vivi sorridi.

Accadono cose che restano domande, passa un minuto … oppure anni, e poi la vita risponde.

Buon Compleanno Davide! In attesa di farteli a voce

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.